Dall'inizio alla fine
♂ anni 49
Estrazione di II° molare inferiore di sinistra, fratturato, e del III° molare incluso, orizzontale.
Ricostruzione con materiale osteo-conduttore e soluzione implantologica-protesica.
Il passare del tempo e problematiche
A distanza di un anno il paziente si ripresenta in studio per mobilità della corona.
Al controllo specialistico e con radiografia endorale si conferma la stabilità assoluta degli impianti, ma si evidenzia lo svitamento della vitina di connessione dell’impianto mesiale con uno spazio libero.
Si procede al taglio della corona, alla sua scementazione complessiva, alla rimozione dei due perni moncone e si giunge alla decisione del rifacimento con una corona avvitata e l’utilizzo di monconi senza ingaggio esagonale.
A parte la facilità del re-intervento il soggetto riferisce che con questa seconda soluzione si è trovato meglio!!!
♂ anni 44
Problematico, con disarmonia posturale, deviazione mandibolare, asimmetria dei quadranti, canino superiore di destra incluso e mancanza del I° premolare inferiore di destra.
Trattamento multidisciplinare.
Soluzione finale.
Torna ad inizio pagina